Si rende noto che lo scorso 4 dicembre è entrata in vigore l'Ordinanza del Ministero dell’Istruzione n. 172 che prevede, oltre al consueto giudizio globale,  la sostituzione dei voti numerici  con l’espressione di un livello di apprendimento su  precisi obiettivi disciplinari. 

Si tratta di una modalità valutativa che mira a descrivere in modo più analitico e trasparente il percorso del singolo alunno indicando, per ogni obiettivo disciplinare, il livello di apprendimento raggiunto.

Secondo quanto previsto dalle nuove disposizioni saranno introdotti quattro differenti livelli di apprendimento:

 

  • Avanzato: l'alunno porta a termine compiti in situazioni note e non note, mobilitando una varietà di risorse sia fornite dal docente, sia reperite altrove, in modo autonomo e con continuità;
  •  Intermedio: l'alunno porta a termine compiti in situazioni note in modo autonomo e continuo; risolve compiti in situazioni non note, utilizzando le risorse fornite dal docente o reperite altrove, anche se in modo discontinuo e non del tutto autonomo;
  •  Base: l'alunno porta a termine compiti solo in situazioni note e utilizzando le risorse fornite dal docente, sia in modo autonomo ma discontinuo, sia in modo non autonomo, ma con continuità;
  •  In via di prima acquisizione: l'alunno porta a termine compiti solo in situazioni note e unicamente con il supporto del docente e di risorse fornite appositamente.

I docenti della scuola primaria sono chiamati ad esprimersi per ciascuna delle discipline di studio e delle educazioni previste dalle Indicazioni Nazionali, compreso l’insegnamento trasversale di educazione civica introdotto dalla legge 92/2019.

La nuova modalità valutativa esprime la necessità di garantire una valutazione formativa ed autentica per la valorizzazione degli alunni, per sollecitare il miglioramento degli apprendimenti e delle prestazioni e per  convalidare i successi raggiunti. 

Nel Documento di valutazione sarà sempre espresso un giudizio globale quadrimestrale che evidenzierà l’alunno sotto il profilo della motivazione, partecipazione, socializzazione, interesse.

La valutazione degli alunni con disabilità certificata sarà correlata agli obiettivi individuati nel Piano educativo individualizzato (PEI), mentre la valutazione degli alunni con disturbi specifici dell'apprendimento terrà conto del Piano didattico personalizzato (PDP).

I docenti saranno a disposizione dei genitori, per accompagnare il cambiamento e per dare tutte le informazioni per una  corretta lettura della scheda di valutazione,  in occasione delle assemblee di classe così previste per il giorno 11 febbraio, in MEET:

 

Primaria PAJELLO

ore 16.00 classi  1^A 

ore 16.15 classe 2^A - 2^B

ore 16.30 classe 4^A - 4^B                           

ore 17.00  classe 5^

ore 17.15 classe  3^



primaria PRATI

ore 16.15   classi   1^A  1^B  1^C   3^A  3^B  4^C  5^C

ore 17.15   classi   2^A  2^B   2^C  3^C  4^A  4^B  5^A  5^B.

primaria GHIROTTI

ore 16.30 classi  1^A - 1^B - 2^A - 2^B 

ore 17.30 classi  3^A - 3^B - 4^A - 5^A - 5^B  

Si rammenta che il Documento di valutazione  sarà disponibile dal 12 febbraio, nel Registro on line, alla voce DOCUMENTI.

                                                        F.to Il Dirigente Scolastico

                                                             Dott. Augusto Bellon

Circolari e comunicazioni Primaria

Visite: 1011

� possibile navigare le slide utilizzando i tasti freccia

LINK UTILI

  • Carta del docente
  • Scuola in chiaro
  • Iscrizioni online
torna all'inizio del contenuto